Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

RIPRESA ZOPPA

«Rincaro delle materie prime, un salasso per le imprese»

Rivoltini (Confartigianato): "La nostra produzione manifatturiera particolarmente esposta all'aumento dei prezzi"

Giacomo Guglielmone

Email:

gguglielmone@laprovinciacr.it

17 Ottobre 2021 - 09:44

«Rincaro delle materie prime, un salasso per le imprese»

CREMONA - «Un salasso per le imprese». Cinque parole e una frase inequivocabile bastano al presidente di Confartigianato Cremona, Massimo Rivoltini, per lanciare l’allarme materie prime, emergenza che toglie il sonno a non pochi imprenditori cremonesi. Non si vede la via di uscita e anche in queste settimane in cui i dati delineano una ripresa più potente di quanto immaginato alcuni mesi fa le nubi all’orizzonte restano tante, troppe. «L’Italia è particolarmente esposta all’aumento dei prezzi delle materie prime, essendo la seconda economia dell’Ue per produzione manifatturiera, con un’alta dipendenza dall’estero di commodities. Inoltre - spiega Rivoltini - ai segnali di aumento di prezzo si associano quelli di una rarefazione delle materie prime. Cremona non ne è esente. Un valore dei maggiori costi delle materie prime (commodities no energy) che pesa sulle piccole e medie imprese cremonesi, principalmente quelle attive nel manifatturiero e nelle costruzioni». Il dato emerge dalla recente analisi dell’Osservatorio di Confartigianato Lombardia, che, sulla base degli ultimi dati Bce e Istat, ha quantificato lo choc dell’aumento dei prezzi delle commodities sul sistema delle micro e piccole imprese. Calcolato il peso sul Pil regionale: si stima che in Lombardia oltre 163 mila micro e piccole imprese della manifattura e delle costruzioni, che danno lavoro a 671 mila addetti, siano interessate da uno shock sui maggiori costi delle materie prime che su base annua vale 11.992 milioni di euro, pari al 3% del Pil. Valore quest’ultimo che ne misura l’impatto e che posiziona la nostra regione in 5ª posizione nella classifica nazionale. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400