Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CORONAVIRUS

Covid: Pregliasco, possibile una proroga delle mascherine al chiuso

Il direttore sanitario del Galeazzi: "Valutare dati e situazioni a rischio. Mi aspetto un effetto dalle feste pasquali"

La Provincia Redazione

Email:

redazioneweb@laprovinciacr.it

18 Aprile 2022 - 16:47

Covid: Pregliasco, possibile una proroga delle mascherine al chiuso

CREMONA - L'obbligo di mascherine al chiuso, "secondo me andrebbe un pochino prorogato. Vediamo come vanno avanti i dati perchè se si conferma questo Rt inferiore a 1 allora via via dovrebbe finire questa onda e se termina questa onda allora lasciamo andare anche questo". Così all'ANSA il direttore sanitario dell'Ircss Galeazzi di Milano, Fabrizio Pregliasco, in merito allo stop dell'uso delle mascherine al chiuso che dovrebbe partire dal primo maggio ma per il quale si attende una decisione su una eventuale proroga.

"In questa fase - dice Pregliasco - dobbiamo aprire in progressione e purtroppo credo che questi giorni di Pasqua potranno essere un elemento di rischio rispetto all'effetto che potremo vedere fra 15 giorni". Diverso è il discorso della mascherina per soggetti fragili o persone che li assistono. Per queste categorie "bisogna assolutamente continuare a indossarla. Continuiamo a usarla ma con buon senso nell'ottica delle situazioni di rischio", conclude Pregliasco.

Ad una domanda sulla positività al Covid del presidente del Consiglio Mario Draghi, Pregliasco commmenta che potrebbe trattarsi della variante del Covid-19 "Omicron3" e aggiunge: "Ora deve fare almeno 7 giorni di isolamento e gli consiglierei di prendere degli antinfiammatori due volte al giorno, anche se è asintomatico. Il vaccino è efficace sulle forme gravi mentre la copertura ha qualche riduzione nell'arco dei mesi tanto che neanche la guarigione garantisce protezione a vita". (ANSA)

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400