Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

Lamorgese "Era rischioso arrestare Castellino durante la manifestazione"

Email:

redazione@laprovinciacr.it

13 Ottobre 2021 - 16:33

Lamorgese "Era rischioso arrestare Castellino durante la manifestazione"

ROMA - "Ribadisco la piena solidarietà alla Cgil, alle forze di polizia e ai 38 operatori rimasti feriti. Il prossimo 29 ottobre presenterò qui una dettaglia informativa che si avvarrà delle relazioni. Gli elementi acquisiti consentono di focalizzare l'attenzione su Giuliano Castellino. Castellino è destinatario di Daspo, con obbligo di soggiorno, integrato a restrizioni alla mobilità dalle 21 in poi. La decisione di procedere nei suoi confronti non è stata ritenuta percorribile nella considerazione che un evento coercitivo in un contesto di eccitazione rischiava di generare azioni con la conseguente degenerazione dell'ordine pubblico. La condotta di Castellino nel successivo assalto alla sede della Cgil lo ha portato all'arresto e la sua posizione è al vaglio della magistratura. Preciso che Castellino è stato oggetto di diverse segnalazioni". Ad affermarlo la ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese, rispondendo nel corso del question time alla Camera a una interrogazione della leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni sulla gestione dell'ordine pubblico in occasione della manifestazione di Roma del 9 ottobre scorso e in ordine allo scioglimento di associazioni sovversive. . tai/sat/red 13-Ott-21 16:10

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cirio2

    13 Ottobre 2021 - 16:45

    Quante balle, mentre lasciandolo stare i rischi non ci sono stati...... ci sono stati gli assalti, e comunque si sapeva ancor prima che arrivasse in piazza la sua partecipazione e incitamento ma ha fatto più comodo lasciare campo libero, anzi, per poi gridare al Fascismo.

    Report

    Rispondi