Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Valanga di tronchi nel Fiume Po, scende in campo la prefettura

Convocata il 14 ottobre una riunione con i comuni rivieraschi, le società canottieri, Aipo e soprattutto l’Enel

Fulvio Stumpo

Email:

redazione@laprovinciacr.it

07 Ottobre 2021 - 17:13

CREMONA - Dopo la valanga di tronchi sul Fiume Po, scende in campo la Prefettura di Cremona. Per il 14 ottobre, giovedì prossimo, è stata convocata infatti una riunione con tutti i soggetti che operano sul fiume: i comuni rivieraschi, le società canottieri, Aipo e soprattutto l’Enel, che si è già detta disponibilissima. Obiettivo della riunione trovare un sistema per fronteggiare e gestire eventi come quello di ieri in maniera condivisa. Intanto oggi tanti i controlli effettuati sul Po, da parte di sindaci, protezione civile e privati cittadini preoccupati di eventuali danni alle proprie imbarcazioni. Delle migliaia di tonnellate di tronchi e detriti non sembra essere rimasto traccia, la grande massa si sta dirigendo verso il Delta e il mare. Bisognerà aspettare che il Po si ritiri per capire cosa sia rimasto in golena.

FOTO: FOTOLIVE

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400