Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SERIE A

Calcio: Cremonese messicana, è vicino Vasquez. Arriva dal Genoa

La società grigiorossa sta definendo il prestito con diritto di riscatto. Sul difensore centrale però c’è ancora da superare la concorrenza

Ivan Ghigi

Email:

ighigi@laprovinciacr.it

16 Giugno 2022 - 09:42

Calcio: Cremonese messicana, è vicino Vasquez. Arriva dal Genoa

Johan Vasquez con la maglia del Genoa e vicino all’accordo

CREMONA - Il direttore sportivo Simone Giacchetta non ha mai nascosto che la futura Cremonese sarà un po’ meno italiana e più internazionale per affrontare la serie A e il primo «accento nuovo» che si sentirà dalle parti di via Postumia sarà messicano. La rosa grigiorossa, che attualmente conta sulle dita di una mano giocatori che hanno già fatto esperienza nel massimo campionato, si arricchisce del difensore centrale Johan Vasquez, che la società ligure del Genoa ha acquistato lo scorso gennaio dal Pumas. Classe 1998 il giocatore di Navojoa ha disputato con la maglia del Genoa 28 gare con una rete all’attivo e sono già 5 le presenze con la nazionale messicana. Vasquez il prossimo autunno parteciperà ai mondiali e per la Cremonese il suo arrivo rappresenterebbe un bel colpo. Il giocatore è un centrale mancino che può giocare nella difesa a tre: non è altissimo ma è esplosivo nel colpo di testa ed è un mastino in marcatura.

Ieri Simone Giacchetta ha trascorso l’intera giornata a Milano dove è riuscito a compiere determinanti passi in avanti per avere il giocatore dal Genoa. Assieme all’agente Armando Vallejo la Cremonese sta definendo il trasferimento in prestito con diritto di riscatto, ma la trattativa non è ancora giunta a una conclusione. E fino a quel momento la società grigiorossa proverà a respingere la forte concorrenza sul giocatore che resta nei piani grigiorossi una priorità per cominciare ad avere un elemento già abituato alla serie A.

Il difensore romeno Vald Chiriches con la maglia del Napoli è una della pedine su cui la Cremonese ha fatto un sondaggio

La Cremonese inoltre tiene monitorata la situazione per il portiere Ionut Radu dell’Inter. Un sondaggio con la società nerazzurra è stato fatto ma la decisione resta sempre appesa al futuro di Carnesecchi che dopo l’intervento alla spalla resterà fermo quattro mesi. Le ipotesi sono almeno due: in caso di rinuncia all’estremo difensore dell’Atalanta si punterà su un prospetto adeguato e Radu sarebbe un profilo ideale. Viceversa, se la Cremonese avrà la possibilità di attendere tutto quel tempo, potrebbe orientarsi verso un elemento anagraficamente più esperto rispetto al portiere dell’Inter in attesa che Carnesecchi possa tornare a disposizione. Chiaramente il rebus avrà bisogno di tempo per essere risolto.

Nel frattempo con il Sassuolo si prosegue il discorso per riavere Leonardo Sernicola ma si è parlato anche di Vlad Chiriches, altro difensore centrale che ha quasi collezionato un centinaio di presenze in serie A. Il giocatore romeno classe 1989 in Italia ha indossato le maglie di Napoli e Sassuolo. In quest’ultimo caso, Chiriches potrebbe essere la risposta ad una eventuale partenza di Matteo Bianchetti che Fabio Pecchia vorrebbe con sé a Parma. Recentemente Bianchetti ha rinnovato fino al 2025 il contratto con la Cremonese ed è uno dei pochi elementi della rosa attuale ad aver già rotto il ghiaccio con la massima serie (29 presenze e 1 gol con la maglia dell’Hellas Verona). La Cremonese invece non sarebbe interessata al serbo Ivan Radonanovic della Salernitana e nemmeno all’attaccante classe 1999 Augustus Kargbo reduce dalla stagione con la maglia del Crotone. Questi ultimi due nomi sono stati accostati ai grigiorossi ma sono piste sulle quali Giacchetta non si sarebbe mosso, nemmeno per un sondaggio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400